Approvato il nuovo Statuto del Comune di Parma

Prevede il Referendum senza Quorum, il Consigliere comunale Aggiunto e listituzione di 13 “Consigli di Cittadini Volontari”.
E’ stato approvato a maggioranza il nuovo Statuto del Comune di Parma, che contiene importanti novità e apre la strada al nuovo regolamento di partecipazione.
La revisione dello Statuto ha alle spalle una elaborazione lunga e articolata, che ha coinvolto tutti gli interlocutori istituzionali e i cittadini che si sono resi disponibili a portare il loro contributo di idee e di proposte.
Di riforma dello Statuto comunale e di nuovo regolamento di partecipazione si è parlato per la prima volta in una serie di incontri che l’Amministrazione ha convocato in tutti i quartieri della città nel mese di ottobre 2012.
Nella primavera del 2013, gli amministratori sono tornati di nuovo nei quartieri per raccogliere idee e proposte, anche in merito alle forme di partecipazione destinate a sostituire i vecchi Consigli aboliti per legge.
Contemporaneamente è stato promosso un sondaggio, sia on line che in cartaceo, aperto a tutti i cittadini.
A conclusione di questo percorso è stata organizzata la Giornata della Democrazia lo scorso settembre al palasport.
Dalle indicazioni raccolte negli incontri di quartiere, nel sondaggio e nella giornata conclusiva al palasport, è nata la bozza con le proposte di nuovi principi e di nuovi articoli da introdurre nello Statuto comunale.
Questa prima versione è stata pubblicata a lungo on line sul sito del Comune per raccogliere le ultime osservazioni dei cittadini.
Dal punto di vista istituzionale, la discussione sul nuovo Statuto è approdata in Commissione Affari Istituzionali a partire dal gennaio scorso ed è stata oggetto di discussione in 12 sedute, durante le quali si è cercato di avvicinare le posizioni distanti di maggioranza e minoranza su alcuni punti.
Le principali novità contenute nel testo oggi approvato definitivamente riguardano l’elezione del consigliere comunale aggiunto in rappresentanza dei cittadini immigrati residenti a Parma, l’istituzione di 13 Consigli di Cittadini Volontari (uno per quartiere), la creazione di Laboratori tematici in sostituzione delle Consulte esistenti in precedenza, il bilancio partecipativo e il referendum senza quorum (abrogativo, consultivo e propositivo), oltre alla revisione della prima parte sui valori etici e agli aggiornamenti normativi per adattare la Carta di Parma alle nuove norme legislative.
“Siamo orgogliosi – commenta il vicesindaco Nicoletta Paci – di essere i primi in Italia ad aver scritto lo Statuto con un percorso così ampio e articolato. Il prossimo passo sarà il nuovo regolamento di partecipazione, che ha seguito lo stesso percorso”.

Nuovo Statuto del Comune di Parma 

Le proposte dei cittadini che verranno portate in Consiglio Comunale

parma 29 settembre 2013

Ecco la scheda con le proposte emerse durante “La Giornata della Democrazia” a Parma il 29 settembre 2013 con il parere di fattibilità tecnica del Segretario Generale e la possibile formulazione degli articoli, con note.

Nei prossimi giorni ogni singola proposta verrà inserita nello spazio di discussione del sito istituzionale del comune di Parma, verrà mandato un avviso a tutti i cittadini registrati e ciascuno di loro potrà commentare le proposte prima della loro scrittura definitiva per il passaggio in Commissione Consiliare.

Successivamente si avvierà l’iter con la messa on line della bozza di nuovo regolamento attuativo di quanto richiesto e a seguire avverrà il passaggio in Commissione Consiliare e poi la definitiva approvazione in Consiglio Comunale.

Prima di poter approvare in consiglio comunale il nuovo regolamento, si dovrà fare un passaggio per cambiare alcuni articoli dello Statuto e per introdurre i nuovi che si rendono necessari per la validazione delle nuove forme di partecipazione.

Questo rende un po’ più lungo il processo ma è un iter necessario per la sua validazione.

Scheda completa riepilogativa proposte dei cittadini Parma 29-09-13

Da notare, che su alcune proposte votate dai cittadini, il Segretario Generale ha espresso la propria opinione NEGATIVA sul fatto che possano essere attuate in quanto in contrasto con la legislazione nazionale. Queste sono:

  • referendum opzionale
  • reponsabilità diretta dell’Amministratore comunale / introdurre nello statuto del Comune responsabilità civile e penale
  • poteri dei consigli (non possono per legge essere assegnate risorse economiche)
  • referendum finanziario
  • revoca degli amministratori
  • tutela dell’esercizio della genitorialità

Tutte le altre proposte invece, essendo compatibili con la normativa vigente saranno attuate.

Per la prima proposta più votata, ossia quella che chiede l’introduzione del Codice Etico per gli amministratori locali – “Carta di Pisa” si farà riferimento al documento che segue:

CARTA-DI-PISA_Testo

Questo l’elenco di tutte le proposte (i link verranno attivati man mano che esse saranno inserite nello spazio discussione)

Report sondaggio sociologico su La Giornata della Democrazia del 29-09-13

report

Il dott. Lorenzo Mosca ha reso disponibile il report finale sul sondaggio sociologico riguardante La Giornata della Democrazia del 29-09-2013. I moduli del sondaggio erano stati somministrati ai cittadini partecipanti a metà pomeriggio del 29 settembre, prima dell’inizio dell’ultima fase conclusiva della giornata.

Report Sociologico La Giornata della Democrazia in pdf

Questi i moduli distribuiti ai cittadini.

Queste le risposte alle domande aperte.

 

Giornata della Democrazia…quanto è costata?

Come promesso in sede di Assemblea pubblichiamo i costi sostenuti dall’Amministrazione Comunale per la realizzazione della Giornata della Democrazia. E’ un atto dovuto per ragioni di trasparenza e per dare ai cittadini una restituzione complessiva: dai contenuti ai costi.

La Giornata ha comportato complessivamente una spesa di € 16.681,42

(Cliccare due volte l’immagine per vederla più grande)

costi la giornata della democrazia

Nel link qui sotto è possibile scaricare il documento in pdf.

costi la giornata della democrazia in pdf

Sempre per completezza di informazione, qui sotto c’è la lista dei 238 cittadini sui 317 presenti, che hanno dato il consenso scritto per poter inserire il loro nome sul sito dell’evento.

SI’ alla pubblicazione nome-cognome

I commenti di 219 persone presenti a La Giornata della Democrazia del 29 settembre 2013

sono ora disponibili le scansioni complete di 219 persone che avevano compilato il questionario sociologico durante La Giornata della Democrazia.(clicca questa immagine sotto per vederla più grande. È un collage di alcuni commenti)

commenti 29-09-13

Il questionario il cui modulo che si vede qui era stato compilato da 238 persone, ma 19 persone non hanno compilato la quarta pagina, quella riservata alle domande aperte. È importante ricordare che il questionario è stato compilato prima dell’ultima e più importante fase, quella in cui si decidevano le proposte da portare in Consiglio Comunale. Fino al momento della compilazione i cittadini avevano discusso ai tavoli, ma non avevano scoperto cosa avevano discusso negli altri tavoli. E non sapevano l’esito della giornata.

Le prime 56 pagine di queste 219 sono già state inserite nei giorni scorsi qui. Qui sono state messe tutte le scansioni disponibili in un unico documento, per completezza di informazione.

Belli gli apprezzamenti, utili le critiche, interessanti le valutazioni generali. Da leggere con attenzione in tutte le sue parti.

Qui il documento completo:

219 pagine di commenti di 219 persone su La Giornata della Democrazia

Un ulteriore aggiornamento: le proposte votate dai cittadini sono già state scritte in linguaggio tecnico dal Segretario Generale ed ora le ha il Vice Sindaco Nicoletta Paci per un’ultima revisione prima dell’inserimento su questo blog.

il video del dibattito su TV PARMA su La Giornata della Democrazia

agorà 8 ottobre 2013

martedì 8 ottobre 2013 negli studi di TV PARMA si è tenuto un dibattito su “La Giornata della Democrazia” nella trasmissione Agorà. Presenti il Sindaco Federico Pizzarotti, Paolo Michelotto, il giornalista de “Il Giornale” Camillo Langone, Stefano Pileri vice capo redattore de “La Gazzetta di Parma” e il conduttore Luca Sommi (ex assessore alla Cultura della Giunta Vignali – PDL). Inoltre sono state trasmessi pezzi di intervista a Giovanni Favia consigliere regionale Emilia Romagna ex-m5s.

qui si può vedere l’intero dibattito:

http://www.tvparma.it/Video/agora-2013-2014/democrazia-a-5-stelle

Le proposte dettagliate e i 1416 visitatori collegati allo streaming video de La Giornata della Democrazia

Prima di tutto una informazione fornita dall’ufficio tecnico: il 29 settembre 2013 il video in diretta streaming de La Giornata della Democrazia è stato visto da 1416 utenti. Il picco max di utenti collegati contemporaneamente è stato di 113 e i visitatori provenivano dall’Italia, USA, Francia, Spagna, Svizzera, Regno Unito, Marocco.

In questa immagine i dati forniti. (Cliccare sopra per vederla più grande)

STATISTICHE 29SETT13

In questi giorni tutte le proposte emerse durante La Giornata della Democrazia, sono state trascritte con particolari dalla collaboratrice del Vice Sindaco, Silvia P. La differenza con quelle pubblicate la giornata stessa sta nel fatto che qui ci sono TUTTE le proposte trascritte con TUTTI i contenuti e TUTTE le sintesi. Ci si è basati sui fogli scritti ai tavoli e dove l’argomento non era sufficientemente chiaro si è consultato il video integrale che è disponibile online. Su questo testo completo ora il Segretario Generale completerà la formulazione delle sue proposte in linguaggio tecnico – formale, che poi verranno inserite in questo blog nello spazio discussioni per essere ulteriormente commentate e raffinate prima di andare nelle commissioni competenti del Consiglio Comunale (il passaggio in commissione è obbligatorio in base al regolamento del Consiglio Comunale, dopo di che verranno votate in Consiglio Comunale).

OST – scheda completa riepilogativa in formato excel

OST – scheda completa riepilogativa in formato pdf

Qui a seguire la tabella con i testi completi in formato immagine (cliccare per ingrandire l’immagine):

OST - scheda completa riepilogativa

I commenti dei partecipanti a La Giornata della Democrazia: le prime 56 schede

commenti

Durante La Giornata della Democrazia era stato preparato un questionario sociologico a cura del dott. Lorenzo Mosca dell’Univ. Roma Tre in collaborazione con l’Univ. Parma. Qui il modello usato. Doveva essere distribuito e compilato alla fine dell’evento, invece per vari motivi organizzativi (ritardo nella tabella di marcia, necessità di avere alcuni minuti per predisporre al meglio la fase successiva) è stato somministrato prima dell’ultimo decisivo momento, quello della scelta delle raccomandazioni finali da portare in Consiglio Comunale. È stato un po’ come chiedere un commento sulla gara ad un maratoneta, a 2 km dal traguardo. Quindi leggiamo con attenzione questi interessanti, costruttivi e nel complesso più che positivi commenti (che sono le domande aperte presenti nella quarta pagina del questionario) e teniamo però presente che gli scriventi non sapevano cosa sarebbe successo nell’ora successiva conclusiva.

Qui i commenti dei primi 56 cittadini, nei prossimi giorni appena disponibili le scansioni, verranno pubblicati i rimanenti.

prime 56 schede domande aperte questionari

Poi il questionario nella sua completezza verrà esaminato dal dott. Mosca e i risultati completi delle elaborazioni verranno riportati su questo blog. Appena disponibili.