Archivio dell'autore: redazione

Approvato il nuovo Statuto del Comune di Parma

Prevede il Referendum senza Quorum, il Consigliere comunale Aggiunto e listituzione di 13 “Consigli di Cittadini Volontari”.
E’ stato approvato a maggioranza il nuovo Statuto del Comune di Parma, che contiene importanti novità e apre la strada al nuovo regolamento di partecipazione.
La revisione dello Statuto ha alle spalle una elaborazione lunga e articolata, che ha coinvolto tutti gli interlocutori istituzionali e i cittadini che si sono resi disponibili a portare il loro contributo di idee e di proposte.
Di riforma dello Statuto comunale e di nuovo regolamento di partecipazione si è parlato per la prima volta in una serie di incontri che l’Amministrazione ha convocato in tutti i quartieri della città nel mese di ottobre 2012.
Nella primavera del 2013, gli amministratori sono tornati di nuovo nei quartieri per raccogliere idee e proposte, anche in merito alle forme di partecipazione destinate a sostituire i vecchi Consigli aboliti per legge.
Contemporaneamente è stato promosso un sondaggio, sia on line che in cartaceo, aperto a tutti i cittadini.
A conclusione di questo percorso è stata organizzata la Giornata della Democrazia lo scorso settembre al palasport.
Dalle indicazioni raccolte negli incontri di quartiere, nel sondaggio e nella giornata conclusiva al palasport, è nata la bozza con le proposte di nuovi principi e di nuovi articoli da introdurre nello Statuto comunale.
Questa prima versione è stata pubblicata a lungo on line sul sito del Comune per raccogliere le ultime osservazioni dei cittadini.
Dal punto di vista istituzionale, la discussione sul nuovo Statuto è approdata in Commissione Affari Istituzionali a partire dal gennaio scorso ed è stata oggetto di discussione in 12 sedute, durante le quali si è cercato di avvicinare le posizioni distanti di maggioranza e minoranza su alcuni punti.
Le principali novità contenute nel testo oggi approvato definitivamente riguardano l’elezione del consigliere comunale aggiunto in rappresentanza dei cittadini immigrati residenti a Parma, l’istituzione di 13 Consigli di Cittadini Volontari (uno per quartiere), la creazione di Laboratori tematici in sostituzione delle Consulte esistenti in precedenza, il bilancio partecipativo e il referendum senza quorum (abrogativo, consultivo e propositivo), oltre alla revisione della prima parte sui valori etici e agli aggiornamenti normativi per adattare la Carta di Parma alle nuove norme legislative.
“Siamo orgogliosi – commenta il vicesindaco Nicoletta Paci – di essere i primi in Italia ad aver scritto lo Statuto con un percorso così ampio e articolato. Il prossimo passo sarà il nuovo regolamento di partecipazione, che ha seguito lo stesso percorso”.

Nuovo Statuto del Comune di Parma 

il libro “Vivere meglio con Più Democrazia” gratuitamente a tutti i 500 cittadini partecipanti a “La Giornata della Democrazia”

vivere-meglio-con-più-democrazia

È disponibile il libro in formato cartaceo “Vivere meglio con più democrazia”. Può essere ritirato personalmente dai partecipanti presso la sede del Palazzo Municipale all’Albo Pretorio, via Repubblica 1, Parma oppure verrà consegnato ai presenti il giorno 29 settembre all’inizio dell’assemblea.

Invitiamo tutti i 500 cittadini partecipanti a ritirarlo, la sua lettura può essere utile per formarsi un’opinione sugli strumenti di democrazia diretta e partecipativa esistenti al mondo.

Gli autori del libro “Vivere meglio con più democrazia” (Bruno Aprile, Thomas Benedikter, Roberto Brambilla, Paolo Michelotto, Dario Rinco, Pino Strano), hanno deciso di mettere a disposizione gratuitamente dei cittadini di Parma che parteciperanno a “La Giornata della Democrazia” 500 copie del testo. Il Comune di Parma quindi non spenderà un euro per il libro.

Il libro è un’ottima sintesi degli strumenti di democrazia diretta e partecipativa che esistono nel mondo. Continua a leggere

Gli articoli dei quotidiani sulla Conferenza stampa del 12/09/2013 su “La Giornata della Democrazia”

Questi gli articoli apparsi sui quotidiani il 12 e il 13 settembre. Fare doppio click sull’immagine per vederla grande.

A Parma in 500 per la Giornata della Democrazia
(partecipazione.regione.emilia-romagna.it) scarica il pdf

Regione Emilia Romagna

Regione Emilia Romagna

Giornata della Democrazia, nominati i 500 partecipanti
(www.parmaquotidiano.info) scarica il pdf

Continua a leggere

“Giornata della democrazia” in programma domenica 29 settembre

Tutte le informazioni con riguardo anche all’attivazione di un blog dedicato.

conf stampa giornata democrazia piccola

Si perfeziona il percorso verso la “Giornata della democrazia”, in programma domenica 29 settembre, in vista della Assemblea dei cittadini, cosiddetta “Assemblea dei 500”, formata dai cittadini volontari ed estratti a sorte dall’anagrafe della popolazione residente. I cittadini si esprimeranno in merito alla proposta di regolamento per definire le modalità di partecipazione nei Quartieri da sottoporre successivamente al vaglio della competente commissione consiliare e da presentare poi in Consiglio Comunale. Oltre al Regolamento, si discuterà di strumenti di partecipazione e democrazia diretta, con particolare riferimento a possibili modifiche allo Statuto del Comune, da proporre al Consiglio Comunale. Continua a leggere

Il Fatto Quotidiano: Parma, Pd contro l’Assemblea dei 500 di Pizzarotti: “Non c’è trasparenza”

PizzarottiIl Partito democratico chiede chiarimenti al primo cittadino della città ducale sulle regole dell’esperimento di democrazia diretta annunciato sul sito di Beppe Grillo. Carla Mantelli, segretario cittadino: “Come verranno scelte le persone? Come sarà condotta la discussione? Chi deciderà le regole?” Leggi tutto